Venerdì 27 marzo 2020 IV Settimana di Quaresima

  • VANGELO (Gv 7,1-2.10.25-30)
    Cercavano di arrestare Gesù, ma non era ancora giunta la sua ora.
  • Dal Vangelo secondo Giovanni
    In quel tempo, Gesù se ne andava per la Galilea; infatti non voleva più percorrere la Giudea,
    perché i Giudei cercavano di ucciderlo. Si avvicinava intanto la festa dei Giudei, quella delle
    Capanne. Quando i suoi fratelli salirono per la festa, vi salì anche Lui: non apertamente, ma
    quasi di nascosto. Alcuni abitanti di Gerusalemme dicevano: «Non è Costui quello che cercano
    di uccidere? Ecco, Egli parla liberamente, eppure non gli dicono nulla. I capi hanno forse
    riconosciuto davvero che Egli è il Cristo? Ma Costui sappiamo di dov’è; il Cristo invece,
    quando verrà, nessuno saprà di dove sia». Gesù allora, mentre insegnava nel Tempio, esclamò:
    «Certo, voi mi conoscete e sapete di dove sono. Eppure non sono venuto da Me stesso, ma chi
    mi ha mandato è veritiero, e voi non Lo conoscete. Io Lo conosco, perché vengo da Lui ed Egli
    mi ha mandato». Cercavano allora di arrestarlo, ma nessuno riuscì a mettere le mani su di Lui,
    perché non era ancora giunta la sua ora. Parola del Signore
    Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
    I giudei non riuscivano a bloccare la predicazione e le opere di Gesù, non ne erano capaci
    perché Lui non lo permetteva. Era molto accorto e non dava ai suoi nemici l’occasione di
    ucciderlo. Arrivano alla decisione di zittire la Verità tutti i nemici del Bene, turbati e sobillati
    interiormente anche senza motivo, e questa è l’irrequietezza di chi vive malamente e odia i
    giusti perché la loro vita è un rimprovero.
    Qui viene svelato il grande complotto innescato contro Gesù dai capi della sua nazione, e le
    strategie che riescono a determinare i perfidi superano abbondantemente la mentalità umana.
    Occorre la malizia dei diavoli per complottare con progetti inauditi contro Gesù e contro i buoni
    di oggi, da soli molti cattivi non possono programmare intrighi inconcepibili.
    Le congiure intrecciate che avvengono nel mondo portano alla presenza di Satana, padrone di
    personaggi e famiglie potenti che stanno determinando la vita sulla Terra. Sono premurosi
    macchinatori della più potente cospirazione contro la Chiesa Cattolica e di ogni persona che
    vive nel mondo.
    Ci troviamo nella piena attuazione dell’ultimo Libro della Bibbia, l’Apocalisse e del vero 3°
    Segreto di Fatima (quello falso fu rivelato nel 2000).
    Tutti i nemici della Chiesa Cattolica ne usciranno sconfitti e distrutti, a trionfare sarà il Cuore
    Immacolato di Maria e noi vogliamo seguire con docilità l’Onnipotente Regina. Vogliamo
    imitare il suo Amore verso Gesù, eliminando i falsi idoli e quanto arreca grave sregolatezza alla
    nostra vita spirituale.
    È sconfinato l’odio dei diavoli contro i giusti, quanti meritano oggi i doni di Dio per la loro
    vita onesta e quello che avranno in futuro.
    Moltissimi sono quelli che in Italia ricorrono alla magia nera per un guadagno sicuro e
    l’allontanamento di ogni contrarietà. Questa pratica è una vera consacrazione a Satana, anche se
    fatta in modo ignaro. Comporta un affidamento a Satana, un’alleanza con lui e lui prende
    possesso di tutto quanto appartiene a coloro che chiedono il suo aiuto.
    Molte possessioni diaboliche scaturiscono da contatti simili, stabiliti appunto con Satana
    anche tramite il mago, da uomini e donne senza Dio e disposti a tutto pur di raggiungere un
    sospirato risultato e che considerano più importante della schiavitù a cui si sottomettono, anche
    se non ne sono pienamente consapevoli.
    La mancata conoscenza della pericolosità di un semplice contatto con la magia,
    comporta lo stesso scariche di negatività malefiche e ogni legame con i diavoli lo possono
    distruggere i Sacerdoti con le preghiere di liberazione, con l’imposizione delle mani.
    Il contatto con la magia da un lato infiamma l’acume della persona e la sua mente raggiunge
    una furbizia e una lucidità che neanche le più potenti droghe rilasciano. Sono però tremende le
    conseguenze immediate o a lungo termine che rilascia proprio la magia. La persona che pratica
    o frequenta la magia non riesce mai a vincere Satana, il vittorioso sarà sempre e solo lui.
    L’opera dei diavoli è potentissima nelle persone che non pregano o vivono nel totale
    disordine morale o sono piene di negatività.
    I diavoli cercano di trovare il momento propizio per arrecare in qualche modo danni seri a
    quanti non sono protetti spiritualmente.
    La presenza di una mentalità immorale fa provare una grande avversione verso Dio, anche se
    in modo indiretto e sottile. Inoltre, sono moltissimi gli idoli adorati da miliardi di persone
    lontane da Dio, e rimane quasi impossibile distaccarsi anche dopo avere compreso l’inganno,
    perché deboli. Non riescono a scegliere la Verità di Dio.
    Come può Gesù aiutare quelli che scelgono il Male e non si curano della vita spirituale?
    Non possono comprendere i miracoli impossibili che compie il Signore e questo spiega
    la capacità dei diavoli di bloccare la mente di molti e fissarli su una convinzione sbagliata,
    nonostante l’opposta evidenza. Senza discernimento non si è capaci di fare le scelte che vuole
    Dio.
    In molti casi Dio è costretto a lasciare al loro destino quanti si determinano in una condizione
    immorale irreversibile, e Dio questo lo conosce bene, vede che non lasceranno mai la mentalità
    disgraziata e non li obbliga perché rispetta la libertà di tutti.
    Sono ridicoli quelli che si lamentano di Dio quando qualcosa è andato storto, e non si
    chiedono cosa facevano loro in quelle situazioni.
    Si lamentano anche per i guai patiti dai loro familiari e non comprendono che è l’uomo a
    determinare il presente e il futuro, a decidere se vivere con il Bene o scegliere male. Quindi
    vivere con il Male, che in realtà è la mancanza del Bene, perché il Male assoluto non esiste!
    Preghiamo con costanza ogni giorno il Santo Rosario per ricevere lo Spirito della Madonna e
    diventare forti nelle tentazioni dei diavoli.
    È sufficiente una sola Ave Maria per terrorizzare tutti i diavoli, ma la potenza che
    assume l’Ave Maria dipende dalla Fede di chi la recita.
    Il potentissimo Santo Rosario è la preghiera che schiaccia la superbia di Satana ed egli fugge
    immediatamente dal luogo dove viene recitato.
    È urgente recitare il Santo Rosario ogni giorno per chiedere protezione ed aiuto alla
    Madonna, per mettere fine a quanto sta avvenendo.
    Dobbiamo pregare per quanti governano le Nazioni. Anche se risulta improbabile far
    cambiare convinzione a quanti complottano contro il bene delle popolazioni, è vero che le
    preghiere bloccano e riducono tutto il Male progettato e proteggono soprattutto i buoni da
    conseguenze funeste.
    Il Santo Rosario allontana dalla mente dei cattivi quantomeno una ulteriore influenza
    satanica, disposta unicamente alla distruzione di tutto.
    È opportuno ricordare di non lasciarvi ingannare da tante parole che ascoltate, sono molti gli
    attori che recitano sul palcoscenico del mondo. Noi siamo chiamati a pregare molto per quanti
    partecipano a progetti pericolosi non contro una sola Nazione ma contro l’umanità.
    Da oltre tre anni ho inserito in questa newsletter la preghiera per l’Italia, dopo quella per la
    Chiesa e i Sacerdoti, da recitare ogni giorno.
    1 Ave Maria per Padre Giulio
    P.S.= Vi invito a recitare questa breve preghiera per una mia intenzione.
    “O Augusta Regina del Cielo e Sovrana degli Angeli, a Te che hai ricevuto da Dio la
    missione di schiacciare la testa di satana, io chiedo umilmente di mandare legioni celesti,
    perché al tuo cospetto inseguano i demoni, li combattano, reprimano la loro audacia, liberino
    da ogni male e li respingano nell’abisso. Amen”.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.