Toccare Gesù con la Fede per guarire – 3 Agosto 2021

Martedì 3 agosto 2021

XVIII Settimana del Tempo Ordinario

+ VANGELO (Mt 14,22-36)

Comandami di venire verso di Te sulle acque.

Dal Vangelo secondo Matteo

Dopo che la folla ebbe mangiato, subito Gesù costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, Egli se ne stava lassù, da solo. La barca intanto distava già molte miglia da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte Egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono Io, non abbiate paura!». Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei Tu, comandami di venire verso di Te sulle acque». Ed Egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca Fede, perché hai dubitato?». Appena saliti sulla barca, il vento cessò. Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a Lui, dicendo: «Davvero Tu sei Figlio di Dio!». Compiuta la traversata, approdarono a Gennèsaret. E la gente del luogo, riconosciuto Gesù, diffuse la notizia in tutta la regione; gli portarono tutti i malati e lo pregavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello. E quanti lo toccarono furono guariti. Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

È tempo di concentrarci con maggiore interesse sulla Persona di Gesù Cristo come mai abbiamo fatto in passato. Diventano sempre più pressanti e intense le strategie per far dimenticare il Signore proposto dal Vangelo e sostituirlo con un falso Gesù, diverso da quello storico e con cui condivide solamente il nome.

Sono molte le prove del progetto in atto da diversi decenni di annullare l’adorazione di Gesù, di non credere alla sua Parola, di non fare quello che insegna nel Vangelo e di non considerarLo Figlio di Dio. Lo dicono con parole ambigue anche cardinali e vescovi, appunto tra di loro chi non è più cattolico ne parla con esponenti delle altre religioni negli incontri ufficiali.

I servitori di Satana sono miliardi nel mondo e moltissimi di loro detengono poteri vastissimi, nelle loro decisioni si trova il futuro di questo pianeta. Tutti i diavoli si sono riversati sulla Terra e gli attacchi contro uomini e donne del mondo sono spietati, costanti e mirati.

Noi abbiamo un grande potere che spesso molti non esercitano contro le tentazioni, i cattivi pensieri, le inclinazioni peccaminose, ed è la preghiera. Possiamo fermare tutti i diavoli con facilità se ci impegniamo nella preghiera giornaliera, ma dobbiamo pregare di più, per questo utilizziamo il Santo Rosario.

Il Vangelo oggi ci dice che tutti quelli che toccavano Gesù guarivano da ogni forma di Male, «gli portarono tutti i malati e Lo pregavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello». Già il desiderio di toccare Gesù era un atto di Fede, la certezza che Lui guariva e che doveva venire da Dio.

Se ne guardavano bene gli scribi e i farisei, in essi aumentava la rabbia del successo del Signore e tramavano di continuo contro Lui.

Lo stesso avviene oggi contro i buoni e spirituali Sacerdoti sparsi nel mondo, impegnati giorno e notte nella preghiera per la conversione dei peccatori. La loro vita è una tortura per i diavoli e per i loro seguaci.

Questo è il motivo dell’odio dei diavoli contro i Sacerdoti che aiutano nella verità tante persone. Diavoli che scatenano contro questi Sacerdoti schiere di seguaci pieni di odio e come ipnotizzati diffamano e perseguitano senza capirne la ragione.

Questi Sacerdoti si spendono per gli altri, vivono di Fede ed è una Fede che tocca di continuo il lembo del mantello di Gesù, così ottengono anche miracoli impossibili per la scienza, di continuo aiutano quanti hanno smarrito la via della Verità e della salvezza eterna.

Questi Sacerdoti portano davanti a Gesù nel Tabernacolo i malati nel corpo e nello spirito, tutti coloro che si affidano alle loro preghiere, e pregano Gesù con costanza per ottenere Grazie speciali.

Nel Vangelo si parla del contatto con il mantello di Gesù, noi quando preghiamo bene partecipiamo a un contatto mistico, e la Fede forte non ha bisogno di vedere o di toccare, già in uno sguardo d’amore verso l’Eucaristia o un’immagine di Gesù si esprime tutto l’amore presente interiormente.

Il Vangelo ci spiega la necessità che abbiamo di pregare bene ogni giorno, e la scoperta del dialogo con Gesù e la Madonna rende la preghiera indispensabile, lo dimostra la gioia interiore che si acquisisce. Per pregare in svariati momenti della giornata, occorre stabilire dei tempi da dedicare solo alle cose di Dio. Nasce una meditazione amorosa, umile e propositiva.

Gesù rimaneva ininterrottamente in unione con suo Padre, la sua preghiera era un dialogo amoroso, anche la manifestazione degli avvenimenti quotidiani che viveva nel mondo e la sua infinita amarezza per l’indifferenza del popolo, e il Padre vedeva e sapeva tutto.

Con ognuno di noi Gesù cerca il dialogo amoroso e sincero, Lui è l’Amore che dona ogni Bene, noi dobbiamo capire chi siamo!

Il Signore non vuole abbandonarci mai, è l’uomo che si allontana con le sue decisioni.

Dobbiamo conoscere bene Gesù e la Madonna, dobbiamo leggere buoni libri e vi rinnovo la mia proposta di inviarvi il Pacchetto Fedeltà con 14 libri, 14 pieghevoli, 5 riviste, 5 immagini contro il flagello sterminatore e il Santo Rosario decina esorcizzato.

È possibile richiedere tutta questa buona stampa inviando una offerta libera, io desidero la salvezza eterna di ognuno di voi e prego ogni giorno per tutti voi. Non penso affatto al denaro, anche se è indispensabile per le molte spese e per sostenere tutte le nostre Opere.

Continuano ad arrivare richieste, molti hanno compreso la grande importanza di leggere libri spirituali per crescere nella Fede, per arrivare a ricevere Grazie speciali e anche Miracoli impossibili. Con una Fede forte possiamo toccare il lembo del mantello di Gesù.

Occorre leggere per conoscere, la conoscenza fa amare di più Gesù e la Madonna, si entra nella spiritualità che piace a Loro e la vita cambia in meglio.

Per richiedere il Pacchetto Fedeltà occorre inviare una email, anche rispondendo a questa newsletter, indicando l’indirizzo completo e cosa si richiede.

Anche se il valore commerciale di tutta la buona stampa del Pacchetto Fedeltà è di 140 euro, voi inviate qualsiasi donazione che decidete, ognuno rimane libero dell’offerta da inviare, utilizzando una delle tre possibilità: bonifico bancario o PayPal o bollettino postale, che trovate nel sito: http://www.gesuemaria.it/sostienici/

L’intestazione per la donazione è Associazione Cattolica Gesù e Maria, nella causale scrivete Pacchetto Fedeltà.

1 Ave Maria per Padre Giulio

«O Augusta Regina del Cielo e Sovrana degli Angeli, a Te che hai ricevuto da Dio la missione di schiacciare la testa di satana, io chiedo umilmente di mandare legioni celesti, perché al tuo cospetto inseguano i demoni, li combattano, reprimano la loro audacia, liberino da ogni male e da ogni persecuzione Padre Giulio e li respingano nell’abisso. Amen».

3 Ave Maria…

Nel nostro sito numerosi articoli interessanti, libri e altro: www.gesuemaria.it

Atto di consacrazione personale

e di riparazione al Cuore di Gesù

O Cuore dell’amatissimo mio Gesù, Cuore adorabile e degno di tutto il mio amore, io, acceso dal desiderio di riparare ed espiare le offese sì numerose e tanto gravi a Te fatte, ed anche per non macchiarmi io stesso, per quanto mi è possibile, della colpa di ingratitudine, Ti offro il mio cuore con tutti i suoi affetti, anzi Ti do e consacro tutto me stesso.

O Gesù, amore dell’anima mia, spontaneamente io offro al Tuo Cuore tutto il valore soddisfattorio che potranno avere le preghiere, gli atti di penitenza, di umiltà, di obbedienza e di ogni altra virtù che farò durante tutta la vita, sino all’ultimo respiro: accettali per quanto sia poco e assai misero quello che io Ti offro.

Per la Santa Chiesa e per i Sacerdoti

O Gesù mio, ti prego per la Chiesa intera: concedile l’amore e la luce del tuo Spirito, rendi efficaci le parole dei Sacerdoti, affinché spezzino anche i cuori più induriti e li facciano ritornare a Te, o Signore.

Signore, dacci Sacerdoti Santi, e Tu stesso conservali nella serenità.

Fa che la potenza della tua Misericordia li accompagni dovunque e li custodisca contro le insidie che il demonio non cessa di tendere all’anima di ogni Sacerdote. La potenza della tua Misericordia, o Signore, distrugga tutto ciò che potrebbe offuscare la santità del Sacerdote, perché Tu sei Onnipotente.

Ti chiedo, Gesù, di benedire con una luce speciale i Sacerdoti dai quali mi confesserò nella mia vita. Amen.

Consacrazione dell’Italia

O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, tu hai sempre guardato all’Italia con quello stesso occhio di predilezione con cui l’ha guardata il tuo figlio Gesù.

Tu hai voluto questa terra disseminata dei tuoi Santuari.

Te la consegniamo, questa nostra Patria: sia sempre tua e del tuo Figlio; custodiscila.

Sia pura la Fede, siano buoni i costumi, siano ordinate le famiglie, sia cristiana la scuola; e regni la giusta pace tra tutti.

Che questa Italia continui a svolgere e compia sempre meglio la sua missione: di essere centro vivo ed operante di civiltà cristiana.

Sostieni l’apostolato per Gesù e Maria.  Aiuta con donazioni la diffusione del Vangelo, la Parola di Vita che salva le anime e guarisce le malattie. Il nostro apostolato è vastissimo e non abbiamo fini di lucro, abbiamo bisogno di offerte per sostenere tutte le spese. Aiutaci a continuarlo secondo il Cuore di Gesù. Il nostro forte impegno vuole far conoscere Gesù ovunque e diffondere la vera devozione alla Madonna. Vogliamo diffondere e difendere la sana dottrina della Chiesa. Il vostro contributo economico è un segno di stima e di amore, manifestazione di vicinanza e di Fede. Diventa anche tu difensore dell’unica Chiesa fondata da Gesù. “Dai loro frutti li riconoscerete” (Mt 7,16).

http://www.gesuemaria.it/chi-siamo/sostienici.html

Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.

Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.

Proposito

Non devo mai nascondere la mia Fede in Gesù Cristo, inoltre devo sostenere i perseguitati per la Fede con l’offerta generosa e silenziosa delle sofferenze di questa giornata.

Pensiero

Nulla è insignificante quando si cerca di piacere a Dio. La perfezione consiste nella fedeltà nelle piccole cose. (San Claudio de la Colombiere)

Per superare le prove dolorose, non soccombere dinanzi gli attacchi dei nemici e ricevere Grazie particolari, anche miracoli impossibili, vi consiglio di recitare ogni giorno la preghiera efficace, già utilizzata da decine di migliaia di fedeli. Sono migliaia le testimonianze di guarigioni e di liberazioni da attacchi malefici, moltissimi hanno superato prove difficili e ottenuto Grazie. Recitatela ogni giorno, è un potentissimo atto di Consacrazione alla Madonna. Potete stamparla dal nostro sito:

http://www.gesuemaria.it/apostolato/efficace-preghiera.html

Continuiamo a recitare ogni giorno il Santo Rosario alle ore 16 e alle ore 21 in comunione di preghiera, già siamo moltissimi a partecipare a questa cordata spirituale. Possiamo pregare in comunione di amore nelle stesse ore, recitando il Santo Rosario ogni giorno secondo le intenzioni della Madonna. Ognuno decide se partecipare alle due Corone oppure a una delle due. L’importante è recitare almeno una Corona al giorno in comunione con Gesù, la Madonna e tra noi. Vi assicuro che le benedizioni saranno abbondanti e chi cerca Grazie le potrà ottenere con maggiore facilità, perché pregando insieme, la preghiera diventa potente.

Per leggere tutti gli altri commenti

http://www.gesuemaria.it/meditazioni-di-padre-giulio-maria-scozzaro-sul-vangelo-del-giorno-anno-2012.html

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *