Come scaturiscono le scelte insensate e istintive – 31 Agosto 2021

Martedì 31 Agosto 2021

+ VANGELO (Lc 4,31-37)

Io so chi Tu sei: il Santo di Dio!

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù scese a Cafàrnao, città della Galilea, e in giorno di sabato insegnava alla gente. Erano stupiti del suo insegnamento perché la sua parola aveva autorità. Nella sinagoga c’era un uomo che era posseduto da un demonio impuro; cominciò a gridare forte: «Basta! Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi Tu sei: il Santo di Dio!». Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E il demonio lo gettò a terra in mezzo alla gente e uscì da lui, senza fargli alcun male. Tutti furono presi da timore e si dicevano l’un l’altro: «Che parola è mai questa, che comanda con autorità e potenza agli spiriti impuri ed essi se ne vanno?». E la sua fama si diffondeva in ogni luogo della regione circostante. Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Ieri abbiamo considerato il comportamento dei concittadini di Gesù, cambiato in poco tempo dopo avere ascoltato parole che non condividevano. Da questo disappunto sono arrivati presto alla cattiveria quasi inferocita, e volevano spingere il Signore giù dal monte.

Quando si insegna la Verità si incontrano oppositori inferociti, quelli che non vogliono lasciare la loro mentalità e preferiscono i vizi.

Tutti quelli lontani da Gesù reagiscono contro i veri cristiani e i Santi hanno ricevuto sempre persecuzioni, incomprensioni e diffamazioni.

A Cafarnao Gesù non trovava l’invidia di Nazaret, lì insegnava con autorità e la gente restava affascinata. Compiva molti miracoli e la forza divina che emanava oltre a portare benessere in quanti Lo ascoltavano, suscitava la reazione terrorizzata dei diavoli. C’era chi si meravigliava e chi fuggiva dalla sua presenza.

Oggi è una fortuna ricevere preghiere di liberazione da un Sacerdote autentico, bastano pochi minuti con l’imposizione delle mani sulla testa del credente e i diavoli fuggono immediatamente dalla persona che riceve la preghiera.

Gli effetti sono tanti, potenti e straordinari, per esempio: dalla mente scompaiono confusione e tentazioni o pensieri immorali disonesti; si riacquista la lucidità e il volto si trasforma da irritato a sereno; le sofferenze fisiche causate dai diavoli vanno via, scompaiono e si ritrova la buona salute; ritorna il desiderio di pregare; si ha più fiducia in Gesù  e nella Madonna; si ricomincia a recitare il Santo Rosario; la vita appare bella e senza più turbamenti; i familiari e i parenti si amano con sincerità.

Tutti noi Sacerdoti possiamo e dobbiamo fare preghiere di guarigione e di liberazione. Non c’è spazio per descrivere le meraviglie che compie Gesù quando un Sacerdote pieno di Fede comanda ai diavoli di andare via immediatamente o prega per la guarigione di un ammalato. Dalla Fede del Sacerdote dipende l’intervento di Gesù. ricordate bene queste due parole di Gesù.

«SE MI CHIEDERETE QUALCHE COSA NEL MIO NOME, IO LA FARÒ» (Gv 14,14).

«IN VERITÀ IO VI DICO: SE AVRETE FEDE PARI A UN GRANELLO DI SENAPE, DIRETE A QUESTO MONTE: “SPOSTATI DA QUI A LÀ”, ED ESSO SI SPOSTERÀ, E NULLA VI SARÀ IMPOSSIBILE» (Mt 17,20). 

Gli effetti di una benedizione dipendono dalla Fede di chi la riceve, in alcuni dura una settimana e anche di più, in altri pochi giorni. Quando faccio una semplice benedizione a chi mi incontra, avverto l’immediato allontanamento dei diavoli, ancora più affrettata è la loro fuga quando faccio una preghiera di guarigione o liberazione.

Gesù vuole dare la guarigione fisica a tutti gli ammalati e ha dato ai Sacerdoti questo potere, pertanto andate dai Sacerdoti e chiedete preghiere.

QUANDO FACCIO QUESTE PREGHIERE IN CUI CHIAMO GESÙ E MARIA AVVENGONO FATTI SOPRANNATURALI, DIO SEMPRE INTERVIENE E RILASCIA LA SUA GRAZIA. IL SUO INTERVENTO SI PERCEPISCE TUTTE LE VOLTE E LA PERSONA AMMALATA O DISTURBATA AVVERTE GRANDI MIGLIORAMENTI, IL DOLORE DIVENTA GIOIA.

OGNI SACERDOTE PUÒ AVVERTIRE E VEDERE COSE CHE NON SI POSSONO RACCONTARE, E VE LO SCRIVO PER DARVI CERTEZZA CHE GESÙ E MARIA CI ASCOLTANO SEMPRE E I DIAVOLI FUGGONO TERRORIZZATI SOPRATTUTTO PER LA FEDE DEI SACERDOTI.

Si dovrebbe fare la fila ogni giorno davanti le Chiese per ricevere una benedizione dal Sacerdote, invece il modernismo di molti Vescovi e Sacerdoti nega tutto questo, non c’è più la volontà di fare del Bene al popolo di Dio fino a proibire di inginocchiarsi durante la Consacrazione nella Santa Messa.

Ancora peggio fanno i Ministri sacri che si rifiutano di dare la Comunione in bocca e si «scandalizzano» se un cattolico si inginocchia per ricevere Gesù Eucaristia in bocca. Dove è rimasta la Fede di questi celebranti? DOVREBBERO ESSERE PRINCIPALMENTE LORO A METTERSI IN GINOCCHIO NEL DISTRIBUIRE LA SANTISSIMA COMUNIONE. Dov’è la loro Fede?

Si attende adesso il cambiamento eretico delle parole della Consacrazione e la fine della Santa Messa nelle Chiese, così si celebrerà il nulla.

Oggi il Vangelo ci presenta un esorcismo di Gesù e il nostro tempo è quello della negazione da parte di molti Vescovi e Sacerdoti degli esorcismi e dell’affermazione della falsa dottrina che non ammette più l’esistenza dei diavoli e dell’inferno. Proprio questa persistente attività demoniaca e l’opera di convincimento in tanti cristiani superficiali, agevola l’attività distruttrice dei diavoli. L’azione dei diavoli è micidiale soprattutto nella mente.

I diavoli sono liberi di agire nelle persone che persistono ostinatamente nell’esaltazione dell’orgoglio, considerandosi come piccole divinità che hanno compreso tutto della vita ed esaltano ogni loro azione come l’unica perfetta, vogliono comandare anche i loro familiari come se avessero la sfera magica.

Questa illusione i diavoli la trasmettono a miliardi di persone, è la migliore attività di questi dannati che hanno come obiettivo quello di portare l’umanità all’inferno, alla dannazione eterna, ma non hanno la libertà né pieno potere, essi possono agire solo dove non c’è Dio o con tacito permesso di Dio. E dove Dio viene rifiutato, c’è libertà di azione dei diavoli e causano alle persone colpite danni molto gravi e spesso irreversibili.

È un agire opposto all’umiltà insegnata da Gesù, al controllo e all’equilibrio che deve mantenere una persona saggia e matura.

In questo stato si compiono scelte insensate e impulsive ma che la persona giustifica con pensieri di orgoglio e si prepara la sua rovina.

I pensieri assillanti che trasmettono i diavoli si vincono facilmente con la preghiera e il proprio rinnegamento, con le buone opere, la pratica delle virtù, il completo abbandono in Gesù, la Confessione periodica e l’Eucaristia.

Persone con questi disturbi si vedono facilmente in televisione e sembrano «normali» anche se le loro idee sono insensate ma molti le condividono. Questi personaggi amati dai telespettatori non possono capire la provenienza delle loro idee, non hanno alcun discernimento e seguono ogni loro pensiero come perfetto. Quanti politici e personaggi famosi affermano parole insulse e compiono scelte contraddittorie, dannosissime nel tempo. La lungimiranza per loro cos’è? Hanno il vuoto dentro e i diavoli si impegnano nel riempirlo!

Anche se è improvvido fare una statistica, ma da come parlano i personaggi famosi italiani, molto probabilmente il 99% di loro è senza Dio. Gli artisti si dividono tra atei e satanisti, mentre i parlamentari nazionali veramente fedeli a Gesù si contano sulle dita di una mano. Guardate i loro volti conseguenza del marcio interiore, nonostante il denaro e il lusso. Tutti questi non hanno alcuna protezione Divina.

È indispensabile pregare molto e bene ogni giorno, nessuno deve sentirsi al sicuro dai pensieri sbagliati che arrivano e perforano la mente, la traggono sempre in inganno, e la persona rimane convinta di avere le migliori idee personali. Sono pensieri formati dall’emotività del momento (raggiante o avvilita) e non c’è il discernimento spirituale che viene da Gesù. Inoltre, molti pensieri sono suggeriti dai diavoli.

La Fede autentica ci rende sicuri della protezione di Gesù e della sua autorità nel comandare ai diavoli. Questo è Gesù, dominatore dei diavoli e liberatore di ogni forma di negatività, qualsiasi disturbo satanico presente nelle persone e nelle case.

Riflettete ogni giorno su queste frasi: Gesù comanda ai diavoli; Gesù è Dio Onnipotente; Gesù può guarire in un istante; Gesù salva; Gesù libera; Gesù è l’Amore; Gesù è la Misericordia.

La continua meditazione dell’Onnipotenza di Gesù migliora la nostra conoscenza della sua Persona, del suo agire buono e potente.

I diavoli fuggono quando si pronuncia il Nome di Gesù, a Cafarnao i diavoli presenti nel posseduto non poterono resistere alla voce del Signore e scoppiarono supplicandolo: «Basta! Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi Tu sei: il Santo di Dio!».

«Gesù gli ordinò severamente: “Taci! Esci da lui!”. E il demonio lo gettò a terra in mezzo alla gente e uscì da lui, senza fargli alcun male».

Pregate per suscitare molti Sacerdoti disponibili quantomeno a fare preghiere di liberazione a milioni di persone che non trovano accoglienza nelle Chiese e si rivolgono alla magia, peggiorando in modo devastante la loro condizione.

Chi ha frequentato la magia deve confessarsi e riparare con molte preghiere, anche per bloccare l’azione dei diavoli nella sua famiglia.

1 Ave Maria per Padre Giulio

«O Augusta Regina del Cielo e Sovrana degli Angeli, a Te che hai ricevuto da Dio la missione di schiacciare la testa di satana, io chiedo umilmente di mandare legioni celesti, perché al tuo cospetto inseguano i demoni, li combattano, reprimano la loro audacia, liberino da ogni male e da ogni persecuzione Padre Giulio e li respingano nell’abisso. Amen».

3 Ave Maria…

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *