Non credere a tutto quello che dicono alla Tv – 8 Ottobre 2021

Venerdì 8 ottobre 2021

XXVII Settimana del Tempo Ordinario

+ VANGELO (Lc 11,1526)

Se io scaccio i demoni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il Regno di Dio.

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, dopo che Gesù ebbe scacciato un demonio, alcuni dissero: «È per mezzo di Beelzebùl, capo dei demoni, che Egli scaccia i demoni». Altri poi, per metterlo alla prova, gli domandavano un segno dal cielo. Egli, conoscendo le loro intenzioni, disse: «Ogni regno diviso in se stesso va in rovina e una casa cade sull’altra. Ora, se anche satana è diviso in se stesso, come potrà stare in piedi il suo regno? Voi dite che Io scaccio i demoni per mezzo di Beelzebùl. Ma se Io scaccio i demoni per mezzo di Beelzebùl, i vostri figli per mezzo di chi li scacciano? Per questo saranno loro i vostri giudici. Se invece Io scaccio i demoni con il dito di Dio, allora è giunto a voi il Regno di Dio. Quando un uomo forte, bene armato, fa la guardia al suo palazzo, ciò che possiede è al sicuro. Ma se arriva uno più forte di lui e lo vince, gli strappa via le armi nelle quali confidava e ne spartisce il bottino. Chi non è con Me, è contro di Me, e chi non raccoglie con Me, disperde. Quando lo spirito impuro esce dall’uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: “Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito”. Venuto, la trova spazzata e adorna. Allora va, prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l’ultima condizione di quell’uomo diventa peggiore della prima». Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Leggendo questo brano del Vangelo sfugge a molti un passaggio che manifesta il pericolo della mancata protezione di Dio. Riguarda quanto afferma Gesù alla fine del suo insegnamento. «Quando lo spirito impuro esce dall’uomo, si aggira per luoghi deserti cercando sollievo e, non trovandone, dice: “Ritornerò nella mia casa, da cui sono uscito”».

Ritorna a possedere la persona posseduta in passato perché rimasta priva di protezioni spirituali. Una persona che non pregava.

Lo spirito impuro lascia la persona posseduta perché costretto dagli esorcismi o dalle preghiere di molte persone, non avviene mai il suo volontario allontanamento, per non cercare un’altra persona dove dimorare e poter agire nel malizioso silenzio esteriore, nell’ambiguità più occulta.

Questo ci dice che molti cattivi del mondo sono posseduti dai diavoli e non ne sono a conoscenza, non solo per la lontananza dai Sacramenti e più ancora da Gesù Figlio di Dio, la ragione è che essi vivono una cronica disonestà e immersi pienamente nella corruzione.

Tantissimi in Italia perseguitano Gesù e la Chiesa senza nasconderlo, parlano in televisione sempre di quanto è opposto ai dieci Comandamenti per l’odio contro Dio. Personaggi che per decenni hanno vissuto nella depravazione più selvaggia e che esaltano corruzioni, danni irreparabili alla brava gente, gravi ingiustizie, mali spirituali a molti credenti, diffusione di dottrine eretiche.

DA SEMPRE SONO ESISTITI I CORROTTI E DEPRAVATI MA COME IN QUESTI ANNI, MAI NELLA STORIA UMANA!

Oggi sono contro la verità i potenti politici del governo e i loro sudditi, i virologi sempre in televisione e tanti giornalisti. Nei giorni scorsi è stato detto che il virologo Massimo Galli, sempre presente in televisione da quello che leggo, è indagato a Milano per associazione a delinquere, corruzione e abuso di ufficio.

Ho letto sul Corriere online alcune intercettazioni e le sue parole possono dirle tranquillamente anche i camorristi e i mafiosi per i metodi corruttivi utilizzati e c’è da rabbrividire. Galli è il virologo che per un anno e mezzo ha parlato di virus a milioni di italiani con l’aria di chi sa tutto e ha fornito i rimedi. Conoscendolo meglio con le intercettazioni, non è sbagliato pensare di tanti altri intrallazzi…

Dopo tanti anni trascorsi al potere, ha avuto migliaia di occasioni per commettere reati, favorendo ora un amico, ora un amico dell’amico, al posto di quanti erano pieni di attestati e pubblicazioni. Si presentava ogni giorno in televisione ma evidentemente doveva essere privo di pudore, senza alcun rimorso per avere danneggiato chissà quante centinaia di persone perbene e meritevoli.

Dalle parole intercettate si comprende che non era la prima volta che truccava i concorsi, l’accusa è anche di clientelismo a danno della meritocrazia.

È indagato per “Associazione a delinquere per il sistematico condizionamento dei concorsi”, anche per  falso ideologico e turbativa d’asta. Ha condizionato la procedura per penalizzare un candidato e favorire un altro, infatti dai criminosi colloqui emerge chiaramente che il dottor Massimo Galli ha trafficato con altri per fare vincere il concorso a un amico che aveva un indice di valutazione H-Index di 25 contro 50 del medico bocciato per il complotto creato dallo stesso virologo Galli. Questi sono i personaggi che danno lezioni in televisione, che disgusto!

Considero in generale che tutti i peccati di corruzione fanno degenerare la persona fino a farle perdere dignità, onestà e verità, tanto che la mentalità che si delinea come fortemente subdola e ambigua o doppia, diventa perennemente maliziosa e menzognera.

La possessione diabolica non è solo quella che esplode esteriormente con grida e reazioni incontrollate, i diavoli in realtà non vogliono questo e cercano il silenzio per non suscitare sospetti e continuare ad agire. Inoltre, la possessione ha dei gradi, dipende dalla presenza dei diavoli, dalle maledizioni o fatture subite o dai peccati commessi.

Nel Vangelo di oggi Gesù afferma che lo spirito impuro decide di ritornare nella «casa» dove agiva ma che aveva lasciato perché costretto dalle preghiere. Se la persona liberata o che sta meglio rispetto al passato, ritorna a commettere iniquità gravissime, satana «prende altri sette spiriti peggiori di lui, vi entrano e vi prendono dimora. E l’ultima condizione di quell’uomo diventa peggiore della prima».

Queste parole devono mettere in allarme tutti i cristiani, nessuno è così sicuro di non poter ricevere attacchi demoniaci forti e devastanti.

La grave accusa rivolta a Gesù di agire per conto di Beelzebùl, oltre ad essere ridicola, manifesta la putrefazione morale dei suoi accusatori.

Avevano la libertà di non accettare le opere del Signore che, comunque  erano pubblicamente sempre sante e mirate all’esclusivo bene spirituale e fisico dei beneficati, ma questi nemici erano dominati dai diavoli, senza più identità morale e Lo accusavano di considerarsi Figlio di Dio.

«Non ti lapidiamo per un’opera buona, ma per la bestemmia e perché Tu, che sei Uomo, ti fai Dio» (Gv 10,33).

Sorprende questa diffamazione contro il Santissimo Uomo che faceva solo del bene e amava poveri, ammalati, peccatori, ogni persona che incontrava. Erano nemici che odiavano Gesù e non Lo consideravano Dio, nonostante i suoi miracoli straordinari, tali che poteva compiere solo Dio. Ma erano «ciechi e guide di ciechi. E quando un cieco guida un altro cieco, tutti e due cadranno in un fosso!» (Mt 15,14).

Può diventare acerrimo nemico di Gesù anche il cristiano che un tempo pregava, ma se ambizioso, sprofonda nell’iniquità ed è succube del potere.

1 Ave Maria per Padre Giulio

«O Augusta Regina del Cielo e Sovrana degli Angeli, a Te che hai ricevuto da Dio la missione di schiacciare la testa di satana, io chiedo umilmente di mandare legioni celesti, perché al tuo cospetto inseguano i demoni, li combattano, reprimano la loro audacia, liberino da ogni male e da ogni persecuzione Padre Giulio e li respingano nell’abisso. Amen».

3 Ave Maria…

Nel nostro sito numerosi articoli interessanti, libri e altro:www.gesuemaria.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *