L’illusorio e breve trionfo del Male – 8 Gennaio 2022

Sabato 8 gennaio 2022

Feria propria

+ VANGELO (Mc 6,34-44)

Moltiplicando i pani, Gesù si manifesta Profeta.

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, sceso dalla barca, Gesù vide una grande folla, ebbe compassione di loro, perché erano come pecore che non hanno pastore, e si mise a insegnare loro molte cose. Essendosi ormai fatto tardi, gli si avvicinarono i suoi discepoli dicendo: «Il luogo è deserto ed è ormai tardi; congedali, in modo che, andando per le campagne e i villaggi dei dintorni, possano comprarsi da mangiare». Ma Egli rispose loro: «Voi stessi date loro da mangiare». Gli dissero: «Dobbiamo andare a comprare duecento denari di pane e dare loro da mangiare?». Ma Egli disse loro: «Quanti pani avete? Andate a vedere». Si informarono e dissero: «Cinque, e due pesci». E ordinò loro di farli sedere tutti, a gruppi, sull’erba verde. E sedettero, a gruppi di cento e di cinquanta. Prese i cinque pani e i due pesci, alzò gli occhi al cielo, recitò la benedizione, spezzò i pani e li dava ai suoi discepoli perché li distribuissero a loro; e divise i due pesci fra tutti. Tutti mangiarono a sazietà, e dei pezzi di pane portarono via dodici ceste piene e quanto restava dei pesci. Quelli che avevano mangiato i pani erano cinquemila uomini. Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

La compassione di Gesù verso una moltitudine di persone che vivevano senza gli aiuti delle guide spirituali di quel tempo era molto intensa. Possiamo immaginare un po’ il rinnovato dolore di Gesù guardando oggi molti Pastori della sua Chiesa indifferenti alle necessità del popolo, non più interessati alle cose di Dio, indolenti nel ministero sacerdotale, insensibili ed impassibili dinanzi alla perdizione di tanti peccatori.

Numerose volte ho spiegato con tanti approfondimenti il miracolo del Vangelo di oggi, aggiungo per ridonare forza e speranza agli scoraggiati che nulla è impossibile a Gesù perché è il Figlio di Dio. Riflettete su questo e aumenterà la fiducia in Lui, meditate ogni giorno che Gesù è sempre vicino a quanti Lo chiamano, invocano, supplicano, adorano.

Gesù è la Misericordia, diventa Giustizia verso coloro che hanno consumato tutte le Grazie ricevute da Dio, una quantità indefinita e che è differente in ogni persona del mondo, per quelle valutazioni generali che solamente Dio conosce. Dio valuta tutto in modo perfetto, Lui che conosce il numero preciso dei granelli di sabbia presenti sulla spiaggia del mare.

Quindi, conosciamo tanti aspetti del miracolo narrato oggi, devo però ritornare a far conoscere la crisi nella Chiesa per spingervi a pregare di più per la Santa Chiesa, la quale è in Cielo e rimane sempre Divina, ciò che si sta sgretolando è la dottrina e l’identità propria a causa del neo-modernismo regnante in Essa.

La Chiesa è indebolita e ha perduto la guida morale dell’umanità, oggi non è più credibile nella sua gerarchia, molti Pastori non se ne curano, sono attratti da tutt’altro ed è stata quasi completamente dimenticata la missione della salvezza delle anime, che comporta dedizione, sacrificio e rinuncia di sé.

GESÙ CRISTO È SEMPRE PIÙ IGNORATO IN QUESTO MONDO, TUTTI I POTENTI LO HANNO ABBANDONATO E HANNO GIÀ PREPARATO UN NUOVO MESSIA DA PRESENTARE COME IL SALVATORE DEI TEMPI ANCORA PIÙ TRAGICI CHE ARRIVERANNO.

Noi abbiamo una sola certezza e si chiama Gesù Cristo, nato nel tempo ma Dio dall’eternità e gli straordinari miracoli lo confermano. Trattasi di miracoli impossibili all’uomo, mentre Satana è in grado di compiere prodigi sbalorditivi ma sempre prodigi o fenomeni preternaturali, e agendo nell’anticristo ingannerà molti.

Noi siamo sicurissimi che Gesù presto trionferà sul Male, i potenti riceveranno quel fuoco che cadrà dal Cielo e promesso appunto da Gesù, un fuoco che li liquefarà. Gesù potrebbe adesso e in nanosecondo far sparire tutti i corrotti del mondo a cominciare dagli appartenenti al Bilderberg, ma in Dio tutto è preciso e avviene secondo i suoi tempi e le perfette valutazioni.

La Chiesa e l’umanità vedranno molto presto quanto viene spiegato nel capitolo 13 dell’Apocalisse riguardo il drago rosso che è il comunismo, la pantera che sale dal mare che è la Massoneria, l’agnello con due corna che raffigurano la mitra dei Vescovi e indica la Massoneria ecclesiastica che comanda oggi nella Chiesa.

Si tratterà di un illusorio e breve trionfo del Male, Dio tiene sotto il suo controllo tutto e niente gli sfugge di quanto avviene e quanto è stato programmato dal Nuovo Ordine Mondiale. Non scrivo oltre su questo argomento, come sempre ogni parola la voglio dosare secondo i tempi e la necessità.

La Chiesa in questi ultimi anni è per molti aspetti opposta a quella Cattolica conosciuta in passato, quella del Catechismo del 1992 per intenderci. Con tutte le nuove teorie protestanti che circolano all’interno della Chiesa e una gigantesca ipocrisia, assisteremo a qualcosa di impensabile e dovremo avere molta Fede per rimanere seguaci di Gesù Cristo, figli devoti della Madonna e legati alla Sacra Tradizione.

La Chiesa è stata violentata nella sua sacralità e trasformata in una piramide ma di cristallo. L’inganno si frantumerà in milioni di pezzi.

Tanti politici del mondo, economisti, giornalisti, potenti, numerosi Vescovi, ecc., hanno un unico e identico obiettivo. Questo è inquietante.

Il pensiero unico è l’assenza di differenziazione nell’ambito delle concezioni e delle idee politiche, religiose, economiche e sociali. Oggi la Chiesa non contrasta più il pensiero unico e al contrario ha accolto gli obiettivi comuni, togliendo la maschera della misericordia.

Da più parti è potente e sottile il sinistro attacco alla nostra Fede, è un’operazione voluta dagli Illuminati insieme alla Massoneria mondiale, tutti loro odiano mortalmente la Chiesa Cattolica, odiano l’intero genere umano e non sopportano il numero della popolazione mondiale attuale.

La risposta di Dio Padre finora non c’è stata e questo lascia intendere la sua incommensurabile bontà, e non bisogna dimenticare quello che avvenne al popolo ebraico ogni volta che si ribellava a Lui e Lo tradiva. Dopo tantissimi richiami quel popolo piangeva per gli eventi catastrofici che viveva.

Il Padre è talmente buono da concederci miliardi di possibilità di conversione, fare rivelare incalcolabili richiami con le apparizioni e i messaggi che Gesù e la Madonna hanno dato in molte parti del mondo, ripetendo l’invito alla conversione, a tornare a Dio e ai Sacramenti.

Si può rimanere indifferenti anche ai Loro richiami, ma guardate come è ridotta l’umanità senza Dio e come è immersa nei vizi più immondi e disonorevoli per l’essere umano. Le Chiese vuote non significano nulla? Non hanno «compassione di loro, sono come pecore che non hanno pastore».

Molti Pastori confusi e vuoti, hanno abbandonato il gregge anche per avere accolto teorie insensate e irrazionali. La responsabilità dello smarrimento di molte pecorelle non viene compresa adesso in tutta la sua gravità e si continua a vivere nell’indifferenza, ma sarà molto doloroso il momento in cui sarà richiesto indietro quanto era stato affidato!

Gesù è il Bene. Vuole riempire la nostra vita con la sua pace e la felicità, solo Lui può saziare, appagare la nostra esistenza. «Tutti mangiarono a sazietà».

1 Ave Maria per Padre Giulio

«O Augusta Regina del Cielo e Sovrana degli Angeli, a Te che hai ricevuto da Dio la missione di schiacciare la testa di satana, io chiedo umilmente di mandare legioni celesti, perché al tuo cospetto inseguano i demoni, li combattano, reprimano la loro audacia, liberino da ogni male e da ogni persecuzione Padre Giulio e li respingano nell’abisso. Amen».

3 Ave Maria…

Nel nostro sito numerosi articoli interessanti, libri e altro: www.gesuemaria.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *