SOSTIENI LA NOSTRA ATTIVITA' - ACQUISTA ONLINE

libro pieghevole corone icone

LIBRI

PIEGHEVOLI

CORONE

ICONE SACRE

Mercoledì 22 marzo 2017

Mercoledì 22 marzo 2017

 

III Settimana di Quaresima

 

+ VANGELO (Mt 5,17-19)

Chi insegnerà e osserverà i precetti, sarà considerato grande nel Regno dei Cieli.

+ Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Non crediate che Io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento. In verità Io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto. Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel Regno dei Cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel Regno dei Cieli». Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Gesù ci conferma che tutto quello che è scritto nella Sacra Scrittura si realizzerà, il problema però riguarda l’interpretazione delle sue parole soprattutto e delle profezie contenute. Sappiamo che si aggirano molti maestri di teologia che manipolano la Scrittura secondo le loro convenienze, questo avviene anche tra i cattolici, purtroppo, mentre tra i protestanti è una prassi.

Molti agiscono in buonafede per gli insegnamenti distorti che hanno ricevuto, allora sono i falsi maestri quelli su cui puntare il dito. Oggi ne circolano molti, mostrano una esaltazione inconsueta, come se tutto dipendesse da loro. Possono mostrare anche un’aria modesta e semplice ma proprio con questo atteggiamento cercano maggiori consensi.

Mi è stato chiesto un parere sul veggente Pedro Regis di Anguera, rispondo nuovamente per coloro che non hanno letto i precedenti commenti, anche di tre anni fa. Ho dimostrato analizzando numerosi messaggi proposti da lui, che la sua attività di veggente si divide in due tempi:

nel primo, che arriva fino ai primi anni del 2000, davvero vedeva la Madonna e riceveva quindi messaggi autentici;

nel secondo che perdura fino ad oggi, non riceve più messaggi dalla Madonna e quanto annuncia nei luoghi dove si reca, sono frasi estrapolate dai veri messaggi ed assemblati, ma questa è un’operazione scorretta, finalizzata ad ottenere vantaggi personali. Come, per esempio, l’adorazione… di molti cattolici confusi. Anche Sacerdoti che lo seguono in buonafede.

Questo l’ho dimostrato con i messaggi lineari e chiari che dà la Madonna e che anche lui riceveva davvero, dagli altri messaggi a partire da un certo periodo e che sono non più lineari, non più chiari, ma confusi e indeterminati.

La Madre di Dio quando parla non salta di palo in frasca, cioè, non passa da un argomento all’altro senza ragione logica, come avviene agli umani. Molti cambiano argomento mentre parlano, sono senza controllo, esprimono cose completamente diverse l’una dall’altra.

La Madonna invece possiede la perfezione nell’esprimere le sue parole.

È un agire malvagio affermare di vedere ancora la Madonna se le apparizioni sono terminate da oltre dieci anni.

Inoltre, in ogni falso veggente cambia il comportamento anche esteriore, perché quando cessano le apparizioni e non possedendo una forte spiritualità, cerca l’approvazione adorante di tutti e sconfina nel parlare e in altri atteggiamenti senza rendersene conto.

Abbiamo tanti esempi importanti che indicano come bisogna comportarsi quando cessano le apparizioni. Inizio con Bernardetta a Lourdes: dopo l’ultima apparizione disse che non vedeva più la Madonna, ed è una Santa, proprio perché onesta. Così i tre pastorelli di Fatima, di cui due sono già Beati. Anche Suor Caterina Labouré disse al confessore che non vedeva più la Madonna.

Ai giorni nostri abbiamo Don Stefano Gobbi, che era seguito da centinaia di Vescovi e decine di migliaia di Sacerdoti di tutto il mondo e Rosario Toscano di Belpasso, vicino Catania. Tutti e due con serena umiltà hanno detto che le apparizioni della Madonna erano terminate, anche se Don Stefano aveva locuzioni interiori.

Si dirà che i veggenti che non vedono più la Madonna e danno messaggi buoni, prendendo frasi dai messaggi avuti in passati, tutto sommato danno gloria a Dio. Sono invece bugiardi e impostori, non compiono la Volontà di Dio e deviano anche i buoni credenti che li seguono.

“Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel Regno dei Cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel Regno dei Cieli”.

Non bisogna solo insegnare la Verità, innanzitutto và adorata la Parola di Dio presente nelle Scritture. La formazione teologica è molto importante per evitare improvvisazioni o per fantasticare e finire per credere quello che piace.

Gesù precisa che prima bisogna osservare e poi insegnare, non è sufficiente solo insegnare le Verità del Vangelo!

Non si può far circolare un messaggio come dato dalla Madonna se non è vero, anche se il contenuto è buono. Per quanto tempo però rimarrà buono il messaggio, se il veggente non è più un vero veggente e in una crisi di esaltazione potrebbe annunciare cose false?

Come è avvenuto in un luogo famoso e che ha danneggiato molti credenti, sicuri di seguire la verità, quando la Verità è assente!

È un momento difficile sotto ogni aspetto, solo i cristiani autentici rimangono nella pace interiore, sicuri che Gesù e la Madonna provvederanno.

La confusione copre molti inganni e solamente le anime buone trovano la forza per andare avanti nella Verità. Da soli è un pericolo serio, per questo i cattolici impegnati che vogliono seguire la Volontà di Dio chiedono consigli al Padre spirituale.

A Padre Pio non chiedevano solamente consigli spirituali, lo hanno testimoniato decine di migliaia di figli spirituali, anche Sacerdoti che ho conosciuto negli anni ’90. Chiedevano consigli sulle scelte di vita, se fare o meno qualcosa di importante, se incontrare determinate persone, come superare incomprensioni in famiglia, che dialogo mantenere con chi non si mostrava amico/a, come reagire alle persecuzioni dei familiari o di altri, ecc.

I notiziari fanno conoscere i fallimenti di tanti progetti che per i personaggi famosi illusoriamente appaiono inizialmente perfetti, ma lo sono nella loro mente egoista e accecata dalla superbia. I partiti politici nascono come funghi e poi svaniscono come una meteora, tanti altri commettono gravi errori di valutazioni in tutto ciò che non ha a che fare con la professione di sportivo o di artista nel mondo dello spettacolo.

È pericoloso muoversi da soli in questo mondo ambiguo, la preghiera prolungata già indirizza verso il Bene, ma è necessaria una guida.

Chi cammina da solo andrà a schiantarsi con molta probabilità, anche se non muore fisicamente. L’anima rimane sicuramente danneggiata e non solo l’anima. C’è una presenza che molti ignorano o non la considerano come oggettivamente pericolosa.

I diavoli sono sempre presenti accanto a noi per arrecarci seri disturbi, per allontanarci dalla preghiera e portarci dove sono loro.

Abbiamo sentito come tremano quando si pronuncia il Nome di Maria Santissima, comunque quando si prega bene. I diavoli cercano di distrarre l’umanità dalla preghiera, da Gesù Cristo per allontanare dalla salvezza e far cadere nel loro regno del male tutti gli esseri umani. È una lotta intensa e noi possiamo vincere facilmente se ogni giorno preghiamo per più ore.

Riflettete sulle ore sciupate inutilmente ogni giorno.

Riflettete che ognuno può fare preghiere di liberazione per sé o per un familiare.

Oltre i Sacerdoti che sono chiamati a fare preghiere di liberazione perché Alter Christus, ogni cristiano ha il potere di terrorizzare i diavoli quando prega. Ci sono preghiere più forti come il Santo Rosario, e quando si partecipa alla Santa Messa i diavoli perdono molte forze.

Tutte le preghiere terrorizzano i diavoli, è importante la Fede che abbiamo quando si prega.

Gli esorcisti mancano e sono importanti, ognuno di voi reciti preghiere di liberazione per vincere le negatività che vi confondono e tormentano.

Nel nostro sito sono presenti le preghiere di liberazione: www.gesuemaria.it

1 Ave Maria per Padre Giulio

Per la Santa Chiesa e per i Sacerdoti

O Gesù mio, ti prego per la Chiesa intera: concedile l’amore e la luce del tuo Spirito, rendi efficaci le parole dei Sacerdoti, affinché spezzino anche i cuori più induriti e li facciano ritornare a Te, o Signore.

Signore, dacci Sacerdoti Santi, e Tu stesso conservali nella serenità.

Fa che la potenza della tua Misericordia li accompagni dovunque e li custodisca contro le insidie che il demonio non cessa di tendere all’anima di ogni Sacerdote. La potenza della tua Misericordia, o Signore, distrugga tutto ciò che potrebbe offuscare la santità del Sacerdote, perché Tu sei Onnipotente.

Ti chiedo, Gesù, di benedire con una luce speciale i Sacerdoti dai quali mi confesserò nella mia vita. Amen.

Consacrazione dell’Italia

O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, tu hai sempre guardato all’Italia con quello stesso occhio di predilezione con cui l’ha guardata il tuo figlio Gesù.

Tu hai voluto questa terra disseminata dei tuoi Santuari.

Te la consegniamo, questa nostra Patria: sia sempre tua e del tuo Figlio; custodiscila.

Sia pura la Fede, siano buoni i costumi, siano ordinate le famiglie, sia cristiana la scuola; e regni la giusta pace tra tutti.

Che questa Italia continui a svolgere e compia sempre meglio la sua missione: di essere centro vivo ed operante di civiltà cristiana.

Sostieni l’apostolato per Gesù e Maria.  Aiuta con donazioni la diffusione del Vangelo, la Parola di Vita che salva le anime e guarisce le malattie. Il nostro apostolato è vastissimo e non abbiamo fini di lucro, abbiamo bisogno di offerte per sostenere tutte le spese. Aiutaci a continuarlo secondo il Cuore di Gesù. Il nostro forte impegno vuole far conoscere Gesù ovunque e diffondere la vera devozione alla Madonna. Vogliamo diffondere e difendere la sana dottrina della Chiesa. Il vostro contributo economico è un segno di stima e di amore, manifestazione di vicinanza e di Fede. Diventa anche tu difensore dell’unica Chiesa fondata da Gesù. “Dai loro frutti li riconoscerete” (Mt 7,16).

http://www.gesuemaria.it/chi-siamo/sostienici.html

Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.

Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.

Proposito

Quali sono le occasioni di peccato da cui bisogna guardarsi? Devo riflettere e rimanere vigilante. Terrò fisso lo sguardo della Fede verso Gesù.

Pensiero

Non travagliatevi per i cattivi pensieri. Altro è sentire, e altro è acconsentire. (San Francesco di Sales)

Per superare le prove dolorose, non soccombere dinanzi gli attacchi dei nemici e ricevere Grazie particolari, anche miracoli impossibili, vi consiglio di recitare ogni giorno la preghiera efficace, già utilizzata da decine di migliaia di fedeli. Sono migliaia le testimonianze di guarigioni e di liberazioni da attacchi malefici, moltissimi hanno superato prove difficili e ottenuto Grazie. Recitatela ogni giorno, è un potentissimo atto di Consacrazione alla Madonna. Potete stamparla dal nostro sito:

http://www.gesuemaria.it/apostolato/efficace-preghiera.html

Continuiamo a recitare ogni giorno il Santo Rosario alle ore 16 e alle ore 21 in comunione di preghiera, già siamo moltissimi a partecipare a questa cordata spirituale. Possiamo pregare in comunione di amore nelle stesse ore, recitando il Santo Rosario ogni giorno secondo le intenzioni della Madonna. Ognuno decide se partecipare alle due Corone oppure a una delle due. L’importante è recitare almeno una Corona al giorno in comunione con Gesù, la Madonna e tra noi. Vi assicuro che le benedizioni saranno abbondanti e chi cerca Grazie le potrà ottenere con maggiore facilità, perché pregando insieme, la preghiera diventa potente.

Tags: vangelo

Copyright © 2016 Associazione Cattolica Gesù e Maria