SOSTIENI LA NOSTRA ATTIVITA' - ACQUISTA ONLINE

libro pieghevole corone icone

LIBRI

PIEGHEVOLI

CORONE

ICONE SACRE

Martedì 25 aprile 2017

Martedì 25 aprile 2017

II Settimana di Pasqua

San Marco Evangelista

+ VANGELO (Mc 16,15-20)

Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo.

+ Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù apparve agli Undici e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura. Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato. Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio Nome scacceranno demoni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno». Il Signore Gesù, dopo aver parlato con loro, fu elevato in cielo e sedette alla destra di Dio. Allora essi partirono e predicarono dappertutto, mentre il Signore agiva insieme con loro e confermava la Parola con i segni che la accompagnavano. Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro

Le elezioni in Francia di domenica scorsa non cambieranno lo scontro che oramai è inarrestabile e sono numerosissimi i terroristi che abitano lì pronti a nuovi attacchi contro i cittadini francesi che non hanno alcuna responsabilità, se non quella di avere dato mandati politici a massoni uniti agli altri politici europei, affiliati alle potenti massonerie.

Politici che vanno a braccetto con i poteri forti e non si curano dei cittadini, su di essi spruzzano essenze nocive con le falsissime parole, essenze che hanno il potere di assopire i buoni cittadini che hanno lavorato una vita per ricevere poche centinaia di euro di pensione, e i lor signori politici percepiscono decine di migliaia di euro di stipendio al mese.

Non si occupano mai dei cittadini, infondono continue paure nei cittadini per sottometterli e non farli reagire, e la mancata reazione nasce dalla paura di perdere anche i pochi soldi che ricevono mensilmente. Con una cittadinanza così spaventata le bugie vengono moltiplicate.

Tanti però si lamentano in Italia dei soldi stanziati per l’accoglienza degli immigrati ma la politica non si cura delle proteste.

Non si capisce in Italia la ragione di una gestione inadeguata del flusso dei migranti, la volontà di spendere 4 miliardi di euro per l’accoglienza di centinaia di migliaia di migranti, quando gli italiani muoiono di fame, di freddo, di disperazione, di dignità stracciata da quanti non pensano alla dignità.

La Francia in questi decenni ha aperto le frontiere a tutti gli immigrati, senza controlli, senza schedarli e oggi si ritrova almeno 15 mila terroristi, persone segnalate con una S nelle loro schede ma questi sono quelli conosciuti: quanti altri sono anonimi e pronti a colpire gli innocenti cittadini francesi?

In Germania e Francia per assegnare lo stato di rifugiato ci vogliono intorno a 3 mesi, in Italia occorrono da 12 ai 18 mesi. Per favorire chi? Naturalmente le cooperative, i politici che stanno dietro le cooperative o il Cara di Mineo vicino Catania.

Ogni giorno che un immigrato passa di più in un centro di accoglienza italiano, una cooperativa legata ai Partiti guadagna per un solo immigrato 35 euro. Se vengono moltiplicati per 100 mila immigrati il conto lievita notevolmente.

Tutte le cooperative e i centri che accolgono immigrati possono guadagnare anche 10 milioni di euro al giorno, 300 milioni di euro al mese e a quanto dicono, ci sono molti soldi anche per finanziare i Partiti politici e tutti quelli che si occupano direttamente o indirettamente dell’accoglienza e si vendono al denaro che non ha odore.

Sul Vaticano però c’è chi lancia accuse false, è cattiva l’affermazione di un coinvolgimento. Oltre a questa accusa, altri sono molto sorpresi per le continue richieste di papa Francesco a favore dell’accoglienza liberalizzata degli immigrati.

La sorpresa è degli italiani che non arrivano a fine mese, non hanno i soldi per le cure mediche, non hanno riscaldamento, non riescono a comprare l’abbigliamento per i bambini, praticamente non hanno soldi.

Quando ascoltano che lo Stato italiano stanzia 4 miliardi di euro per gli immigrati, per farli restare negli alberghi e nei comodi centri di accoglienza, oltre a perdere la pazienza, perdono forse qualcos’altro.

La gerarchia della Chiesa italiana deve occuparsi meglio delle condizioni dei cittadini italiani e se vuole aiutare anche gli immigrati, devolve qualche miliardo di euro nei loro luoghi di provenienza, dove vivono in Africa. Questa è la vera carità, quella benedetta da Dio!

Finirà l’incontrollabile esodo di questa gente che cerca una condizione di vita migliore e la può ottenere soprattutto nei luoghi di nascita. Sarebbero molto felici, invece sono invitati dai potenti europei, con gli italiani in prima linea, ad emigrare senza avere alcuna assicurazione sul futuro.

Ogni cattolico con un pizzico di buon senso capisce che oggi la Chiesa sta vivendo una crisi che abbatterebbe qualsiasi istituzione mondiale, solo la Chiesa di Gesù non riusciranno mai a distruggere. Prelati e sacerdoti che oggi adorano Gesù Cristo, presto accoglieranno l’uomo presentato dalle Nazioni potenti come il salvatore del mondo, colui che porterà una finta pace nel mondo. Ma sarà tutto un inganno.

Vi consiglio di leggere un ottimo libro che riporta autentici messaggi dati dalla Madonna a Civitavecchia e approvati dal Vescovo Mons. Grillo. È un libro scritto da Padre Flavio Ubodi, “La Madonna di Civitavecchia. Lacrime e messaggi”, Edizioni Ares.

Nel vero 3° Segreto di Fatima la Madonna ha annunciato una grande apostasia (perdita della Fede) della gerarchia della Chiesa.

Questo avverrà quando a Roma ci saranno due papi, come disse Gesù alla Beata Caterina Emmerck il 13 maggio 1820: “Vidi anche il rapporto tra i due papi… Vidi quanto sarebbero state nefaste le conseguenze di questa falsa chiesa. L’ho veduta aumentare di dimensioni; eretici di ogni tipo venivano nella città (di Roma). Il clero locale diventava tiepido, e vidi una grande oscurità”.

Il termine falsa diventerà protestantesimo in un altro messaggio. Oggi assistiamo alla diffusione in moltissime parrocchie della dottrina protestante, che è appunto dottrina falsa, quasi opposta alla sana dottrina millenaria della Chiesa Cattolica. Continuiamo con le rivelazione alla Beata Caterina Emmerick.

“Poi vidi che tutto ciò che riguardava il protestantesimo stava prendendo gradualmente il sopravvento e la religione cattolica stava precipitando in una completa decadenza. La maggior parte dei sacerdoti erano attratti dalle dottrine seducenti ma false di giovani insegnanti, e tutti loro contribuivano all’opera di distruzione. In quei giorni, la Fede cadrà molto in basso, e sarà preservata solo in alcuni posti, in poche case e in poche famiglie che Dio ha protetto dai disastri e dalle guerre” (1820).

E ancora, sempre sulla “chiesa grande”: “Vidi che molti pastori si erano fatti coinvolgere in idee che erano pericolose per la chiesa. Stavano costruendo una chiesa grande, strana, e stravagante”. Questa profezia non si ferma qui, è portatrice di un annuncio ancora più preoccupante.

Preannuncia la nuova e inattendibile dottrina che da un po’ di decenni ha preso spazio nella Chiesa anche se non a livello ufficiale. È strisciante e diffusa in molte parrocchie ed è il modernismo. È presente nella pastorale ecclesiastica, nell’ecumenismo e nella libertà religiosa:

“Tutti dovevano essere ammessi in essa per essere uniti e avere uguali diritti: evangelici, cattolici e sètte di ogni denominazione. Così doveva essere la nuova chiesa… Ma Dio aveva altri progetti” (22 aprile 1823).

Dio è Amore, salverà la sua Chiesa anche con poche persone, un Piccolo Gregge.

“Ma Dio aveva altri progetti”. Sono senz’altro progetti buoni per i cristiani rimasti fedeli alla dottrina annunciata da Gesù, ma non si può dire lo stesso di quanti disprezzano adesso il Vangelo e lo faranno con maggiore incisività in futuro.

Non occorre spiegare chi è San Marco, è sufficiente leggere il suo breve Vangelo per conoscere la sua grande Fede. Leggetelo bene!

1 Ave Maria per Padre Giulio

Per la Santa Chiesa e per i Sacerdoti

O Gesù mio, ti prego per la Chiesa intera: concedile l’amore e la luce del tuo Spirito, rendi efficaci le parole dei Sacerdoti, affinché spezzino anche i cuori più induriti e li facciano ritornare a Te, o Signore.

Signore, dacci Sacerdoti Santi, e Tu stesso conservali nella serenità.

Fa che la potenza della tua Misericordia li accompagni dovunque e li custodisca contro le insidie che il demonio non cessa di tendere all’anima di ogni Sacerdote. La potenza della tua Misericordia, o Signore, distrugga tutto ciò che potrebbe offuscare la santità del Sacerdote, perché Tu sei Onnipotente.

Ti chiedo, Gesù, di benedire con una luce speciale i Sacerdoti dai quali mi confesserò nella mia vita. Amen.

Consacrazione dell’Italia

O Maria, Madre di Dio e Madre nostra, tu hai sempre guardato all’Italia con quello stesso occhio di predilezione con cui l’ha guardata il tuo figlio Gesù.

Tu hai voluto questa terra disseminata dei tuoi Santuari.

Te la consegniamo, questa nostra Patria: sia sempre tua e del tuo Figlio; custodiscila.

Sia pura la Fede, siano buoni i costumi, siano ordinate le famiglie, sia cristiana la scuola; e regni la giusta pace tra tutti.

Che questa Italia continui a svolgere e compia sempre meglio la sua missione: di essere centro vivo ed operante di civiltà cristiana.

Sostieni l’apostolato per Gesù e Maria. Aiuta con donazioni la diffusione del Vangelo, la Parola di Vita che salva le anime e guarisce le malattie. Il nostro apostolato è vastissimo e non abbiamo fini di lucro, abbiamo bisogno di offerte per sostenere tutte le spese. Aiutaci a continuarlo secondo il Cuore di Gesù. Il nostro forte impegno vuole far conoscere Gesù ovunque e diffondere la vera devozione alla Madonna. Vogliamo diffondere e difendere la sana dottrina della Chiesa. Il vostro contributo economico è un segno di stima e di amore, manifestazione di vicinanza e di Fede. Diventa anche tu difensore dell’unica Chiesa fondata da Gesù. “Dai loro frutti li riconoscerete” (Mt 7,16).

http://www.gesuemaria.it/chi-siamo/sostienici.html

Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.

Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.

Proposito

Sui sentimenti di odio e di violenza farò prevalere la lealtà nei rapporti, la fedeltà alla parola data, il coraggio nel compiere la giustizia, il rispetto della dignità altrui.

Pensiero

Non abbattiamoci d’animo nei pericoli e nelle difficoltà, preghiamo con fiducia e Dio darà l’aiuto promesso a chi lavora per la sua causa. (San Giovanni Bosco)

Per superare le prove dolorose, non soccombere dinanzi gli attacchi dei nemici e ricevere Grazie particolari, anche miracoli impossibili, vi consiglio di recitare ogni giorno la preghiera efficace, già utilizzata da decine di migliaia di fedeli. Sono migliaia le testimonianze di guarigioni e di liberazioni da attacchi malefici, moltissimi hanno superato prove difficili e ottenuto Grazie. Recitatela ogni giorno, è un potentissimo atto di Consacrazione alla Madonna. Potete stamparla dal nostro sito:

http://www.gesuemaria.it/apostolato/efficace-preghiera.html

“Continuiamo a recitare ogni giorno il Santo Rosario alle ore 16 e alle ore 21 in comunione di preghiera, già siamo moltissimi a partecipare a questa cordata spirituale. Possiamo pregare in comunione di amore nelle stesse ore, recitando il Santo Rosario ogni giorno secondo le intenzioni della Madonna. Ognuno decide se partecipare alle due Corone oppure a una delle due. L’importante è recitare almeno una Corona al giorno in comunione con Gesù, la Madonna e tra noi. Vi assicuro che le benedizioni saranno abbondanti e chi cerca Grazie le potrà ottenere con maggiore facilità, perché pregando insieme, la preghiera diventa potente”.

Tags: vangelo

Copyright © 2016 Associazione Cattolica Gesù e Maria