Martedì 14 gennaio 2014 1ª Settimana del Tempo Ordinario

  • VANGELO (Mc 1,21-28)
    Gesù insegnava come uno che ha autorità
  • Dal Vangelo secondo Marco
    In quel tempo, Gesù, entrato di sabato nella sinagoga, [a Cafarnao] insegnava. Ed erano stupiti del suo insegnamento: Egli infatti insegnava loro come uno che ha autorità, e non come gli scribi. Ed ecco, nella loro sinagoga vi era un uomo posseduto da uno spirito impuro e cominciò a gridare, dicendo: «Che vuoi da noi, Gesù
    Nazareno? Sei venuto a rovinarci? Io so chi tu sei: il Santo di Dio!». E Gesù gli ordinò severamente: «Taci! Esci da lui!». E lo spirito impuro, straziandolo e gridando forte, uscì da lui. Tutti furono presi da timore, tanto
    che si chiedevano a vicenda: «Che è mai questo? Un insegnamento nuovo, dato con autorità. Comanda persino
    agli spiriti impuri e gli obbediscono!». La sua fama si diffuse subito dovunque, in tutta la regione della Galilea.
    Parola del Signore
    Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
    Una tristissima manipolazione del Vangelo è la scomparsa dei diavoli e dell’inferno, oggi si sente parlare raramente di interventi diabolici portati spietatamente dai nemici infernali. Se non fosse così, perchè Gesù si è incarnato, ha predicato molte volte sull’esistenza dei diavoli e ha compiuto veri esorcismi? Proprio gli esorcismi
    vengono negati da molti teologi, affermano che in realtà erano solamente malati mentali.
    Prima di raccontarvi un episodio significativo, rileggiamo questo messaggio della Madonna a Medjugorje
    del 14 aprile 1982:
    “Dovete sapere che satana esiste. Egli un giorno si é presentato davanti al trono di Dio e ha chiesto il permesso di tentare la Chiesa per un certo periodo con l’intenzione di distruggerla. Dio ha permesso a satana di
    mettere la Chiesa alla prova per un secolo ma ha aggiunto: Non la distruggerai! Questo secolo in cui vivete é
    sotto il potere di satana ma, quando saranno realizzati i segreti che vi sono stati affidati, il suo potere verrà distrutto. Già ora egli comincia a perdere il suo potere e perciò é diventato ancora più aggressivo: distrugge i
    matrimoni, solleva discordie anche tra le anime consacrate, causa ossessioni, provoca omicidi. Proteggetevi
    dunque con il digiuno e la preghiera, soprattutto con la preghiera comunitaria. Portate addosso oggetti benedetti e poneteli anche nelle vostre case. E riprendete l’uso dell’acqua benedetta!”.
    Questo messaggio non solo bisogna meditarlo profondamente, è cosa buona stamparlo e tenerlo in mezzo al
    libro di preghiera o appendere il foglio nel luogo più frequentato della casa. Rileggerlo vi spingerà a pregare di
    più per salvare il matrimonio e la famiglia, per impedire a satana di tormentare con pensieri martellanti i vostri
    figli, i genitori, i parenti e conoscenti.
    Adesso vi racconto un episodio accaduto ieri. Alcuni miei conoscenti hanno portato dell’olio da benedire, nel
    frattempo stavamo cercando di accendere la legna della stufa per riscaldare un pò la casa. La legna non bruciava, nonostante i numerosi cubetti diavolina e l’aggiunta di un pò di alcool etilico, la legna era ottima, quercia e
    faggio, comprata da poco tempo con 400 euro, dopo avere visto l’inutilità della legna regalata lo scorso anno,
    non adatta alla stufa e che era di pino.
    Dopo avere benedetto l’olio e avere riscontrato negatività presenti causate da chi aveva regalato l’olio…, dopo avere indicato di non utilizzare l’olio ma che dovevano regalarlo alle Suore di Madre Teresa di Calcutta e ai
    poveri che le frequentano, portandosi via l’olio la legna improvvisamente ha preso fuoco.
    Un altro episodio simile mi era successo la settimana scorsa. Avevo ricevuto un documento di una decina di
    pagine che riportava testimonianze e prove su un falso veggente molto visitato. Non ci potevano essere dubbi
    sulle accuse e sui frutti putrefatti che scaturiscono da questa persona. Da quando molti anni fa ho sentito il nome di questo falso veggente, ho saputo della sua pericolosità e che emana negatività sataniche.
    Ho letto il documento e poi lo dovevo bruciare per il suo contenuto pieno di negatività, così l’ho messo nella
    stufa quando stavo per accendere la legna, ma nonostante ripetuti tentativi la legna non si accendeva. Per tutta
    la serata non si è vista la fiamma e la legna è bruciata lentamente, emanando un calore appena superiore alla
    temperatura bassissima.
    Essendo preso da altri impegni non avevo dato rilievo al documento che si trovava dentro la stufa, ma era
    chiaro il motivo. L’indomani ho benedetto la stufa e l’ho cosparsa di acqua benedetta. Il funzionamento è ritornato ottimo.
    Ne potrei raccontare migliaia di episodi che manifestano i disturbi di satana, ma si tratta di un’azione ordinaria, è la sua vita disperata a costringerlo a disturbarci per allontanarci da Gesù e dalla preghiera. Cerca di fermare e di intralciare, non vuole che aiutiamo le anime a liberarsi dalle sue grinfie.
    È inammissibile la negazione dei diavoli affermata da moltissimi Consacrati, questa posizione non solo
    sconcerta i credenti ma pure li lascia con problemi e sofferenze dolorosissimi. A volte basterebbe una sola be-
    nedizione per allontanare dalla mente di quanti sono disturbati pensieri strani, come il suicidio o altro di devastante. Che ci vuole a mettere le mani sulla testa e fare una preghiera di liberazione?
    Questo non lo vuole satana, non vuole la Messa e arriverà a demolirla, non vuole il Rosario e sarà
    screditato e poi disprezzato.
    Chiedo a quanti non credono ai diavoli: portatemi una sola prova che indichi indubitabilmente la non esistenza. È sorprendente la posizione di quei cristiani che indicano i diavoli come frutto della fantasia. Chi li ha
    obbligati a ripetere questa ed altre eresie? Oppure hanno assorbito lo stesso spirito dei diavoli a causa degli innumerevoli peccati e sono diventati i loro altoparlanti?
    L’assenza di Dio in moltissimi personaggi della televisione, sport, politica e di altri settori della vita pubblica, li rende negativi e immagine dei diavoli, perchè vivono nella continua menzogna e la faziosità è la vera carta d’identità. Si prova sconcerto leggendo le dichiarazioni di tanti personaggi capaci di acrobazie linguistiche
    incredibili, lo fanno perchè non hanno più la vergogna del peccato, la morale è inesistente e sono invasi dagli
    stessi pensieri iniqui dei diavoli.
    Da tempo non scrivo di politica perchè è priva di verità, da anni non si cerca l’interesse dell’Italia e si obbedisce con devoti inchini alle direttive europee. Non trovo utile occupare spazio in questa newsletter di complotti
    ben escogitati contro la sovranità dell’Italia ripetendo che tutto va bene e che presto ci sarà la crescita. Da un
    anno ascoltiamo queste bugie. E pazienza se nel frattempo i suicidi aumentano, gente onesta ed incapace di resistere al solo pensiero del fallimento o di non poter pagare gli operai.
    Un complotto preparato fin nei dettagli si sta materializzando, continuano a fuoriuscire in Europa leggi contro la famiglia, i giovani, quindi contro la stessa Chiesa. Stanno pensando all’inserimento dell’educazione sessuale nelle scuole dei bambini di sei anni, per spiegare la masturbazione e l’omosessualità, quindi per giustificare
    le coppie gay ed arrivare ovunque ai matrimoni omosessuali e la seguente adozione di bambini.
    Queste leggi, i progetti mortali per la dignità e la spiritualità, non vengono proposti per rispetto degli omosessuali o per dare una educazione migliore ai bambini, dietro c’è un piano distruttivo del Cristianesimo, per
    cambiare le persone e stabilizzare finalmente la perversione.
    I potenti non rispettano gli omosessuali, li strumentalizzano, solo i cristiani provano rispetto per gli omosessuali e oltre a pregare per la loro conversione si sforzano di spiegare che dall’omosessualità si può uscire, come
    hanno testimoniato pubblicamente diverse persone.
    Non è onesto il comportamento di alcuni omosessuali famosi, pronti a diffamare quanti non condividono le
    loro scelte, così invece di fare tesoro dei consigli, si vendicano accusando persone perbene di essere anch’esse
    omosessuali. Già qui si comprende l’incapacità di trovare un equilibrio interiore, come avviene anche a uomini
    e donne eterosessuali che cambiano di continuo partner.
    Il peccato grave e non confessato deturpa l’anima e arreca instabilità, volubilità, influenzabilità.
    Lo dice la Madonna a Medjugorje che il mondo è schiacciato da un potente influsso satanico, solo la preghiera forte e giornaliera indebolisce l’azione satanica nelle persone che pregano, ed è importante pregare per i
    familiari.
    Ogni giorno dobbiamo chiedere a Gesù di salvare l’Italia dai progetti perfidi di uomini senza Dio, soprattutto
    di salvare la Chiesa molto minacciata, chiediamo anche di non permettere alla natura di scaricare terremoti potenti e ai vulcani di emettere pericolose palle di fuoco.
    Terremoti violenti e vulcani pronti a esplodere minacciano anche l’Italia. Preghiamo perchè non avvenga nulla di grave.
    1 Ave Maria per Padre Giulio
    CONTINUIAMO LE INTENSE PREGHIERE ALLA MADONNA CON LA RECITA GIORNALIERA DEL SANTO ROSARIO PER ME, PER VINCERE L’ATTACCO PORTATO DA SATANA, SCIOGLIENDO QUESTO NODO OPPRESSIVO. CHI
    MI VUOLE BENE, PREGHI MOLTO PER ME.
    Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
    Proposito
    Cercherò di non trascurare il Sacramento della Confessione, anzi mi impegnerò a celebrarlo spesso.
    Pensiero
    Consigliati con l’uomo di senno e di sapienza; e cerca piuttosto di essere istruito da chi ne sa più di te, anziché seguire i tuoi pensieri. (Tommaso da Kempis)
    Per superare le prove dolorose, non soccombere dinanzi gli attacchi dei nemici e ricevere Grazie particolari, anche miracoli impossibili, vi consiglio di recitare ogni giorno la preghiera efficace, già utilizzata da decine
    di migliaia di fedeli. Sono migliaia le testimonianze di guarigioni e di liberazioni da attacchi malefici, moltissimi hanno superato prove difficili e ottenuto Grazie. Recitatela ogni giorno, è un potentissimo atto di Consacrazione alla Madonna. Potete stamparla dal mio sito:
    http://www.gesuemaria.it/efficace-preghiera.html
    “Continuiamo a recitare ogni giorno il Santo Rosario alle ore 16 e alle ore 21 in comunione di preghiera, già
    siamo moltissimi a partecipare a questa cordata spirituale. Possiamo pregare in comunione di amore nelle
    stesse ore, recitando il Santo Rosario ogni giorno secondo le intenzioni della Madonna. Ognuno decide se
    partecipare alle due Corone oppure a una delle due. L’importante è recitare almeno una Corona al giorno in
    comunione con Gesù, la Madonna e tra noi. Vi assicuro che le benedizioni saranno abbondanti e chi cerca Grazie le potrà ottenere con maggiore facilità, perché pregando insieme, la preghiera diventa potente”

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.