Giovedì 24 gennaio 2013 2ª Settimana del Tempo Ordinario

  • VANGELO (Mc 3,7-12)
    Gli spiriti impuri gridavano: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli imponeva loro severamente di non svelare
    chi egli fosse.
  • Dal Vangelo secondo Marco
    In quel tempo, Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla
    Giudea e da Gerusalemme, dall’Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla,
    sentendo quanto faceva, andò da Lui. Allora Egli disse ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, a causa
    della folla, perché non Lo schiacciassero. Infatti aveva guarito molti, cosicché quanti avevano qualche male si
    gettavano su di lui per toccarlo. Gli spiriti impuri, quando Lo vedevano, cadevano ai suoi piedi e gridavano:
    «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma Egli imponeva loro severamente di non svelare chi Egli fosse. Parola del Signore

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Una grande folla cercava di toccare Gesù, ammalati nel corpo e molti oppressi dalle negatività dei diavoli
cercavano il Signore come l’ultima speranza che avevano per guarire da mali incurabili e liberarsi dalle presenze degli spiriti infernali. Molti erano disturbati dai diavoli, stiamo considerando comunque una piccola popolazione rispetto ai 7 miliardi di cittadini del mondo di oggi. La proporzione ci dice chiaramente che molte persone
oggi sono alle prese con gli attacchi dei diavoli.
Sono cambiati i tempi, allora non c’era la corruzione di oggi, i disturbi dei diavoli sono aumentati per
un miliardo di volte.
Il numero delle persone possedute nel mondo è enorme, non esiste solamente la possessione come viene comunemente intesa, con le manifestazioni dei diavoli durante gli esorcismi o prima ancora di frequentare
l’esorcista. Ci sono centinaia di milioni di possessioni non visibili esteriormente perché i diavoli non hanno alcun interesse a manifestarsi. Essi si manifestano con le opere piene di malizia che fanno compiere a quanti sono
oramai schiavi della loro guida.
Metto da parte quanti praticano le messe nere, le sedute spiritiche e la magia occulta, non mi riferiscono solo
a loro quando indico che centinaia di milioni di persone sono sottoposte a fortissime influenze dei diavoli, anche se non tutte alla stessa maniera e grado. Non mi riferisco neanche a quelle persone che cominciano improvvisamente a manifestare comportamenti inusuali, perché indotti a commettere peccati e a vivere disordinatamente dagli effetti delle fatture e delle messe nere, anche se rimangono responsabili perché non pregavano e
forse non hanno neanche cercato il Signore per liberarsi dalle influenze negative.
Moltissime persone che non pregano bene o sono lontane da Gesù, vivono sotto l’influenza dei diavoli e
non se ne accorgono.
Sbagliano e ripetono peccati gravi, ma sono convinte che è espressione della loro personalità, fa parte delle
loro abitudini, invece sono guidate dai diavoli a dire e a fare cose sbagliate. È importante fare usare a chi crede
l’acqua esorcizzata, chi la utilizza avverte sempre un senso di leggerezza e di serenità mentale.
E quelli che cercano di liberarsi devono combattere principalmente contro loro stessi, i diavoli con facilità
ispirano pensieri di sfiducia verso il Sacerdote o l’esorcista, infondono pensieri opposti alla verità, li delegittimano per distruggerne e offuscarne l’alta spiritualità. Queste persone disturbate non vogliono ricevere preghiere
di liberazione, ed è compito dei familiari o degli amici più vicini convincerle a ricevere benedizioni e preghiere
di liberazione. Se non è possibile per la loro resistenza, si deve pregare molto ed invitare altri a pregare.
Per farvi capire l’importanza di quanto scrivo, poco fa si è bloccato il computer che utilizzo senza alcun motivo, il testo è diventato come un unico blocco e se spostavo il cursore si muoveva tutto, davvero un fatto insolito, così l’ho spento e riavviato. Adesso la funziona è normale. I diavoli non vogliono che io sveli i loro trucchi e
come agiscono sulle persone, con queste conoscenze essi perdono potere e vengono con facilità scacciati da coloro che pregano anche una sola Ave Maria durante la tentazione o prima di prendere una decisione o prima
di qualsiasi opera.
L’Ave Maria recitata con Fede schiaccia tutti i diavoli.
Quindi, qui il mio riferimento principale riguarda le persone colpite dalle fortissime influenze sataniche perché con il loro stile di vita si attirano addosso ed internamente le negatività dei diavoli. Sono quelle persone che
coltivano la superbia come se fosse un tesoro prezioso, quelle cadute nella depravazione sessuale ed adorano il
denaro come l’idolo imperioso ed imprescindibile.
Incalcolabili persone che non manifestano alcuna reazione esteriore come si conoscono durante gli esorcismi, hanno la mente occupata da fortissime influenze sataniche e cercano solo di appagare questi idoli. In qualsiasi maniera…
Questa possessione non individuabile si manifesta però nelle loro opere disoneste e nelle parole espresse con una doppia lingua.
Viene affermato nell’Antico Testamento anche da Dio nel Libro del Siracide: “Maledici il delatore e l’uomo
di doppia lingua, perché fa perire molti che vivono in pace” (Sir 28,13). Fa perire nel senso sociale, viene distrutta in molti la loro dignità e la buona reputazione.
Si consideri che non bisogna giudicare ogni persona che sbaglia gravemente come se fosse colpita da una
possessione anche minima dei diavoli, non è corretto e si cade facilmente nei giudizi. Le persone possono sbagliare gravemente anche senza questa minima possessione diabolica. Però i peccati mortali ripetuti e ricercati
portano inevitabilmente nella persona il dominio dei diavoli, rimanendo aperte le porte per essi entrare e fare
quello che vogliono.
Abbiamo compreso che c’è una gradualità nella possessione diabolica, molti sono vittime perché colpiti da
attività criminali di persone malvagie, mentre altri vivono nello spirito satanico a causa delle loro volontarie,
ininterrotte, opere immorali e gravi. Il riferimento che ho scritto sopra riguarda le persone che conducono una
vita superba e dominata dalla ricerca di ottenere quanto desiderano, calpestando ogni diritto altrui.
Sono incalcolabili le persone disturbate dai diavoli ma molte Chiese rimangono chiuse molte ore… pochissimi Sacerdoti confessano…
In che modo noi come Chiesa vogliamo sconfiggere o almeno delimitare la furia maliziosa e tremenda dei
diavoli?
La Madonna ha detto a Medjugorje che negli ultimi tempi tutti i diavoli si sono riversati sulla terra per dare
l’ultimo assalto all’umanità e cercare di distruggerla. Gli effetti devastanti li vediamo e siamo solamente
all’inizio. Vediamo come moltissime persone lontane da Dio diventano sempre più espressione del male, in tutto ciò che compiono si manifesta una superbia non umana, un egoismo immenso e la totale dimenticanza
dell’amore verso il prossimo.
Se un esorcista entrasse in una sala dove sono riuniti personaggi potenti della scena mondiale e che determinano le sorti del mondo ed iniziasse un esorcismo, succederebbe un putiferio e un fracasso infernale. Si scatenerebbero i diavoli presenti e che dominano questi personaggi, perché non può un essere umano per quanto cattivo, agire con odio viscerale verso i suoi simili e desiderare fortemente la morte violenta di miliardi di innocenti.
Noi siamo fortunati e benedetti per la Fede che abbiamo, per la forza che ci arriva, la gioia e la pace
sempre vive in noi, nonostante la società priva di amore cristiano e che non aiuta i buoni.

CONTINUIAMO LE INTENSE PREGHIERE ALLA MADONNA CON LA RECITA GIORNALIERA DEL SANTO ROSARIO PER ME, PER VINCERE L’ATTACCO PORTATO DA SATANA, SCIOGLIENDO QUESTO NODO OPPRESSIVO. CHI
MI VUOLE BENE, PREGHI MOLTO PER ME.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
Proposito
Mi farò disturbare volentieri, in quel martirio delle piccole cose: non mi lamenterò per una telefonata noiosa,
un ospite inatteso, un imprevisto che manda all’aria i miei progetti.

Pensiero
Guai a chi lavora aspettando le lodi del mondo. Il mondo è un cattivo pagatore e paga sempre con
l’ingratitudine. (San Giovanni Bosco)

Per superare le prove dolorose, non soccombere dinanzi gli attacchi dei nemici e ricevere Grazie particolari, anche miracoli impossibili, vi consiglio di recitare ogni giorno la preghiera efficace, già utilizzata da decine
di migliaia di fedeli. Sono migliaia le testimonianze di guarigioni e di liberazioni da attacchi malefici, moltissimi hanno superato prove difficili e ottenuto Grazie. Recitatela ogni giorno, è un potentissimo atto di Consacrazione alla Madonna. Potete stamparla dal mio sito:
http://www.gesuemaria.it/efficace-preghiera.html
“Continuiamo a recitare ogni giorno il Santo Rosario alle ore 16 e alle ore 21 in comunione di preghiera, già
siamo moltissimi a partecipare a questa cordata spirituale. Possiamo pregare in comunione di amore nelle
stesse ore, recitando il Santo Rosario ogni giorno secondo le intenzioni della Madonna. Ognuno decide se
partecipare alle due Corone oppure a una delle due. L’importante è recitare almeno una Corona al giorno in
comunione con Gesù, la Madonna e tra noi. Vi assicuro che le benedizioni saranno abbondanti e chi cerca Grazie le potrà ottenere con maggiore facilità, perché pregando insieme, la preghiera diventa potente”.
Messaggio della Madonna a Medjugorje del 2 dicembre 2012 (Mirjana)
Cari figli, con materno amore e materna pazienza vi invito di nuovo a vivere secondo mio Figlio, a
diffondere la sua pace ed il suo amore, ad accogliere con tutto il cuore, come miei apostoli, la verità di Dio ed a
pregare lo Spirito Santo affinché vi guidi. Allora potrete servire fedelmente mio Figlio e, con la vostra vita,
mostrare agli altri il suo amore.
Per mezzo dell’amore di mio Figlio e del mio amore, io, come Madre, cerco di portare nel mio abbraccio
materno tutti i figli smarriti e di mostrare loro la via della fede.
Figli miei, aiutatemi nella mia lotta materna e pregate con me affinché i peccatori conoscano i loro peccati e
si pentano sinceramente. Pregate anche per coloro che mio Figlio ha scelto e consacrato nel suo Nome. Vi
ringrazio.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *